Oh Estate!

fragoleOh estate
abbondante,
carro
di mele
mature,
bocca
di fragola
in mezzo al verde,
labbra
di susina selvatica,
strade
di morbida polvere
sopra
la polvere,
mezzogiorno,
tamburo
di rame rosso,
e a sera
riposa
il fuoco,
la brezza
fa ballare
il trifoglio, entra
nell’officina deserta;
sale
una stella
fresca
verso il cielo
cupo,
crepita
senza bruciare
la notte
dell’estate.

P. Neruda

Ti è mai capitato?

Perché capita anche questo …soave

… Capita  … che si parte in un bel gruppo di espositrici per una mostra mercato fuori porta

… capita  … un momento di calma

… capita  … che una nostra amica tira fuori una chitarra e comincia a suonare e cantare con la sua voce “soave”

… capita … che si crea subito un’armonia di gioia e serenità

… capita … che ti ritornano in mente tanti ricordi con una canzone come questa:

AMORE CHE VIENI AMORE CHE VAI

Quei giorni perduti a rincorrere il vento
a chiederci un bacio e volerne altri cento
un giorno qualunque li ricorderai
amore che fuggi da me tornerai
un giorno qualunque li ricorderai
amore che fuggi da me tornerai

e tu che con gli occhi di un altro colore
mi dici le stesse parole d’amore
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai
fra un mese fra un anno scordate le avrai
amore che vieni da me fuggirai

venuto dal sole o da spiagge gelate
perduto in novembre o col vento d’estate
io t’ho amato sempre, non t’ho amato mai
amore che vieni, amore che vai
io t’ho amato sempre, non t’ho amato mai
amore che vieni, amore che vai.

guarda il video

 

Grazie ANNA per averci intrattenuto e grazie a tutto il gruppo per la spensierata giornata fuori porta!

Ma non danno Miss Marple in tv?

Dicono che ad Aprile sia dolce dormire … 51pshpJ+q0L

le piogge e i temporali di questi giorni ci stimolano a stare sotto le copertine … con una calda tisana … e un bel giallo …

 

 

…il temporale

…io e

…Miss Marple

 

 

 

Dopo la pioggia (Gianni Rodari)

Dopo la pioggia viene il sereno, brilla in cielo l’arcobaleno: è come un ponte imbandierato e il sole vi passa, festeggiato. È bello guardare a naso in su le sue bandiere rosse e blu. Pero’ lo si vede – questo e’ il male – soltanto dopo il temporale. Non sarebbe piu’ conveniente il temporale non farlo per niente? Un arcobaleno senza tempesta, questa si che sarebbe una festa. Sarebbe una festa per tutta la terra fare la pace prima della guerra.

 

LE FLEUR ROUGE

La mia matita, un quaderno e un disegno che prende forma

FLEUR ROUGE 3
Fleur Rouge
un fiore, delle foglie
un bouquet
una linea che diventa ramo
… ricciolo
un altro e poi
l’ immagine di un decoro plasmato sulla pelle
… Magnifico
… un gioiello non gioiello che va oltre
… un’ arte floreale di impatto visivo, che sorprende
…. elegante nelle sue linee essenziali
Il colore.. pieno, vivace…d’impatto….a completare la perfetta sincronia di semplicità, forma e colore.
Perché il design di un gioiello nasce da dentro …

 

 

Possibilità

Preferisco il cinema.

Preferisco i gatti.

Preferisco le querce sul fiume Warta.

Preferisco Dickens a Dostoevskij.

Preferisco me che vuol bene alla gente, a me che ama l’umanità.

Preferisco avere sottomano ago e filo.

Preferisco il colore verde.

Preferisco non affermare che l’intelletto ha la colpa di tutto.

Preferisco le eccezioni.

Preferisco uscire prima.

Preferisco parlar d’altro coi medici.

Preferisco le vecchie illustrazioni a tratteggio.

Preferisco il ridicolo di scrivere poesie, al ridicolo di non scriverne.

Preferisco in amore gli anniversari non tondi, da festeggiare ogni giorno.

Preferisco i moralisti che non promettono nulla.

Preferisco una bontà avveduta a una credulona.

Preferisco la terra in borghese.

Preferisco i paesi conquistati a quelli conquistatori.

Preferisco avere delle riserve.

Preferisco l’inferno del caos all’inferno dell’ordine.

Preferisco le favole dei Grimm alle prime pagine.

Preferisco foglie senza fiori che fiori senza foglie.

Preferisco i cani con la coda non tagliata.

Preferisco gli occhi chiari perché li ho scuri.

Preferisco i cassetti.

Preferisco molte cose che qui non ho menzionato

a molte pure qui non menzionate.

Preferisco gli zeri alla rinfusa che non allineati in una cifra.

Preferisco il tempo degli insetti a quello siderale.

Preferisco toccar ferro.

Preferisco non chiedere per quanto ancora e quando.

Preferisco considerare persino la possibilità

che l’essere abbia una sua ragione.

la gioia di scrivere.jpgMeravigliosa poesia della poetessa e saggista polacca Wisława Szymborska premiata con il Nobel nel 1996 e con numerosi altri riconoscimenti.

L’ho scoperta nel 2012, anno della sua morte, le sue poesie sono semplici, vere e dirette, per questo mi hanno lasciato un segno che oggi ho voluto ricordare.

Dalle sue poesie traspare il gusto dell’ironia e dell’umorismo, una personale concezione della poesia e della scrittura che detesta gli eccessi dell’eccellenza e della banalità.

Una poetessa schiva che non ama parlare di sé.

Come tutte le poesie, dà il meglio di se, una tranquilla lenta lettura … sorseggiando una tisana … con una rilassante musica di sottofondo …..

Cosa vuoi di più?

 

 

 

Scoprire il lago di Garda …

E’ ufficialmente iniziata la nostra stagione sul Garda!salo-2

Ieri abbiamo fatto il primo evento del 2017 a Salò, splendido paesino sulle rive del lago. Il tempo clemente ci ha permesso di godere appieno della splendida atmosfera. Il sole poi nella tarda mattinata ci ha scaldato ulteriormente anche il cuore.

Salò una meta per una rilassante passeggiata, splendido panorama, negozi tipici, mercato vintage e una scelta di locali infinita dove ristorarsi un pò.

lago-di-garda-scaliger-castle.jpgMa il lago di Garda ti offre scorci meravigliosi ovunque, è contornato da piccoli paesini caratteristici che accolgono tantissimi turisti da tutto il mondo.

Abbraccia 2 provincie, la sponda veronese e la sponda bresciana, tutte da visitare soffermandoti quà e là e se non hai voglia di usare la macchina puoi approfittare dei traghetti che ti offrono un meraviglioso tour del lago visitando le località principali.

Il lago di Garda ti da l’opportunità di godere di meravigliose passeggiate a piedi e in bicicletta, visitare musei, residenze storiche, assaporare la cucina tipica locale, fare sport quale vela, Vista-sul-Lago-di-Garda.jpgwindsurf, climbing, vie ferrate solitamente nella parte alta del lago dove anche il panorama si fa più roccioso.

Non c’è da meravigliarsi se questa splendida località sia così apprezzata anche all’estero, infatti parlare più lingue è decisamente un valore per  riuscire ad interagire con tutti.

Certe località diventano quasi magiche, vissute anche  all’alba quando il sole sta per fare capolino e i colori dell’acqua vanno dal blu intenso al verde chiaro, e perchè no anche quando il temporale ahimè arriva e ci costringe a smontare tutto velocemente e fuggire prima che l’acqua ed il vento possa rovinare tutto in un attimo, eppure se ti fermi a guardare il panorama anche così … ha fascino!

 Per questo noi amiamooooooooooooooooooo il lago di Garda!

Per chiunque fosse interessato ad approfondire vi forniamo il link Lago di Garda  dove potrete trovare tutte le informazioni per le vostre visite o soggiorni in questa splendida meta turistica !

Tutto è azzurro, come un’ebbrezza improvvisa, come un capo che si rovescia per ricevere un bacio profondo. Il lago è di una bellezza indicibile.

(Gabriele D’annunzio)

 

 

Donna

Nel tuo esserci l’incanto dell’essere,
La vita, tua storia,
segnata dal desiderio d’essere
semplicemente donna!
Nel tuo corpo ti porti,
come nessun altro,
il segreto della vita!
Nella tua storia
la macchia dell’indifferenza,
della discriminazione, dell’oppressione…
in te l’amore più bello,
la bellezza più trasparente,
l’affetto più puro
che mi fa uomo!

(Eliomar Ribeiro de Souza)

Ogni giorno i casi di cronaca ci lasciano l’amaro in bocca …

L’uomo non è più capace di affrontare i rifiuti, la vita quotidiana e trova più facile ammazzare o sfigurare la propria donna, amante, moglie, compagna …

Ci stiamo islamizzando senza rendercene conto … e poi inorridiamo di fronte alla concezione della donna del popolo arabo-islamico …

Cosa stiamo insegnando ai nostri figli?

… Un pensiero a tutte queste donne …