Oh Estate!

fragoleOh estate
abbondante,
carro
di mele
mature,
bocca
di fragola
in mezzo al verde,
labbra
di susina selvatica,
strade
di morbida polvere
sopra
la polvere,
mezzogiorno,
tamburo
di rame rosso,
e a sera
riposa
il fuoco,
la brezza
fa ballare
il trifoglio, entra
nell’officina deserta;
sale
una stella
fresca
verso il cielo
cupo,
crepita
senza bruciare
la notte
dell’estate.

P. Neruda

Che cosa legge la bella fanciulla?

La ragazza ha già letto quasi tutta la lettera e ha le guance leggermente imporporate.Vermeer-Ragazza-che-legge-una-lettera-davanti-ad-una-finestra-aperta

Ha paura di essere sorpresa? Paura che qualcuno legga quel messaggio? Per questo si è appartata in un angolo della casa?

Qui si sente protetta. Racchiusa tra i quattro lati: la finestra tenuta aperta da un tendone rosso, il muro giallo sullo sfondo, il tendaggio verde che chiude l’immagine a destra e il tappeto sul tavolo in primo piano su cui si spande una coppa di frutta.

Cosa cela quella lettera? Parole d’amore! Certamente! Vermeer ha modificato il dipinto per conferire all’immagine un senso di mistero cancellando certi elementi che gli sembravano troppo eloquenti. Ma quegli elementi appaiono sottoponendo la tela a radiografia. Per esempio: sullo sfondo era appeso un quadro che si ritrovano in altri suoi dipinti: rappresenta Cupido, il dio dell’Amore che tiene un arco nella mano destra e una carta da gioco nella sinistra, sul tavolo c’erano 2 bicchieri …

Due calici, il dio dell’Amore … Troppo facile! Vermeer ha quindi deciso di nascondere quegli indizi.

La giovane è in casa mentre il fidanzato è fuori, oltre la finestra aperta da cui penetra la luce del tardo pomeriggio. legge la lettera che un messaggero le ha appena consegnato e arrossisce di felicità.

– ENTRATE NEL QUADRO –

Vermeer ca. 1659 Olio su tela – Donna che legge una lettera davanti alla finestra

Vanitage … passione per l’arte in tutte le sue forme!

 

L’ORO tra curiosità e storia

Lo sapevi che ….?  ORO

  • inizialmente si pensava che l’oro fosse incorruttibile, eterno, inalterabile, poi avvenne la disillusione! Nel 1700 fu scoperto il primo reagente dell’oro, una miscela di acido cloridrico e acido nitrico. Ma il mito non venne minimamente destabilizzato!

  • tra le sue proprietà fisiche ci sono la duttilità, cioè la docilità con la quale si lascia ridurre senza spezzarsi in fili sottilissimi, la malleabilità, termine che deriva dal latino malleus, il martello con il quale si effettuava l’operazione di battitura.

  • L’oro essendo un metallo tenero non può essere impiegato da solo per la fabbricazione di gioielli perché non ne verrebbe garantita la durata. Per questo motivo, salvo rare eccezioni, è associato ad altri metalli che ne conferiscono la necessaria durezza (leghe).ù

 

  • I metalli comunemente usati nelle leghe sono: rame, argento, palladio che con un dosaggio calibrato donano anche delle colorazioni specifiche (oro giallo, oro rosa, oro bianco ecc.)

L’oro si presta anche a innumerevoli utilizzi oltre al tipico gioiello o lingotto chiuso nei caveau di una banca, si presta:

ad un uso odontoiatrico,

nella ricerca spaziale,

nell’elettronica

nelle telecomunicazioni,

nell’edilizia, unito al vetro per aumentare il potere isolante,  per ricoprire cupole o intere facciate di chiese e palazzi d’epoca o per decorare cancellate di regge sontuose.

Con l’oro si arricchiscono pregiati lavori artigianali in legno, pelle e porcellana.

Qualche curiosità?18789576_10210610843529013_394877441_o

Un pianoforte d’oro troneggia nel soggiorno di una singolare e ricchissima signora di Hollywood.

In un albergo di Tokyo è installata una vasca completamente d’oro a 22 carati a forma di Fenice, del peso di 143 kg. Gli ospiti possono servirsene per farsi un bagno di 2 minuti sborsando più di 200 dollari Usa.

L’oro è un eccellente conduttore di energia, ed è stato impiegato per l’agopuntura da secoli.

La splendida storia dell’ORO comincia non meno di 7.000 anni fa, un metallo all’epoca ritenuto incorruttibile, eterno e luminoso come il sole, ritenuto il prezioso dono di un Dio sconosciuto.

All’oro furono attribuiti valori simbolici che la sua rarità non poté che avallare, simboli di supremazia e emblema del potere.

Per lungo tempo l’oro rimase nascosto nel cuore della Terra ma l’erosione degli agenti atmosferici, le eruzioni vulcaniche e le acque fluviali sgretolarono la parte rocciosa facilmente trascinabile dalle acque. Iniziò quindi la famosa febbre dell’oro grazie alla quale numerosi ricercatori d’oro scandagliarono rive dei fiumi alla ricerca di questo materiale. Si passò poi ad organizzate società minerarie atte all’estrazione di questo prezioso metallo.

Il fascino dell’oro si è mantenuto anche ai giorni nostri, anche se spesso i ritmi frenetici della vita quotidiana e le difficoltà economiche ci portano a farne un uso centellinato.

L’oro è il sovrano dei sovrani.
(Rivarol)

 

LE FLEUR ROUGE

La mia matita, un quaderno e un disegno che prende forma

FLEUR ROUGE 3
Fleur Rouge
un fiore, delle foglie
un bouquet
una linea che diventa ramo
… ricciolo
un altro e poi
l’ immagine di un decoro plasmato sulla pelle
… Magnifico
… un gioiello non gioiello che va oltre
… un’ arte floreale di impatto visivo, che sorprende
…. elegante nelle sue linee essenziali
Il colore.. pieno, vivace…d’impatto….a completare la perfetta sincronia di semplicità, forma e colore.
Perché il design di un gioiello nasce da dentro …

 

 

Look da Oscar

Che Oscar questi Oscar !oscar

Uno sfoggio di abiti meravigliosi all’insegna della raffinatezza, semplicità  ed eleganza: da Nicole Kidman, Emma Stone, Michelle Williams, Isabelle Huppert a Viola Davis

E poi il fascino della donna senza tempo  Meryl Streep, una dolcezza squisita, di classe, professionista, emozionante … nonostante Trump!

In questo link di Vanity Fair Vanity Fair Red Carpet troverete una carrellata di questi fantastici abiti e gioielli indossati agli Oscar.

E poi che dire degli attori … complimenti alle mamme!

Le nomination mi hanno  un po’ delusa. Ritengo che questo tanto decantato film LA LA LAND in realtà abbia vinto molto più del dovuto.

La mitica gaffe mi ha rianimato. Ha vinto MOONLIGHT un film con una intensa storia sulla vita di un ragazzino afroamericano omosessuale  che cerca di trovare il proprio posto nel mondo tra i difficili quartieri di Miami.

Perché in questo periodo di totale apatia soprattutto tra i ragazzi è importante dare evidenza ai film che ti trasmettono qualcosa, valori veri,  sentimenti che ci fanno crescere e riflettere anche dopo giorni. Alla fine ci arricchiscono, ci lasciano il segno.

La La Land, a mio parere, è la classica storia d’amore, decisamente fuori dalla realtà in cui viviamo, perfetta per i romantici incalliti e i sognatori.

E poi che dire …

javier-bardem-png

…Javier Bardem ….

è Javier Bardem …

che uomo!

 

 

Coco Chanel, una storia senza tempo!

coco2Curiosando in internet sulla storia della moda e del costume ci siamo imbattute in Gabrielle Chanel in arte Coco Chanel.

Donna che ha fatto decisamente la storia della moda, un inno alla semplicità, all’essenzialità ed alla raffinatezza.

Gabrielle Chanel era una donna di umili origini ma molto intraprendente che è poi diventata una delle più acclamate creatrici di moda del 1900 e non solo, la sua fragranza Chanel N.5 è il profumo per eccellenza .

Ha segnato il passaggio da uno stile femminile costretto e poco pratico ad uno stile più comodo e dinamico. Per una donna lavoratrice, impegnata ma allo stesso tempo estremamente femminile.

Condividiamo l’articolo di Vogue che segue Coco Chanel in quanto estremamente interessante, conciso ed esaustivo, per chi di voi è un po’ più curioso!

 

 

Ti piace imparare?

E’ da un po’ che ci stavamo pensando, la nostra passione è progettare e realizzare gioielli sempre diversi, ma Sabato 21 Gennaio insieme ad altre creative artiste abbiamo realizzato dei corsi  Prove d’artista per insegnare qualche tecnica che utilizziamo per i nostri Gioielli.

Sede Hobby di Carta (Concesio) location fantastica per effettuare corsi di qualsiasi genere sia che tu voglia insegnare sia che tu voglia imparare.

E’ qui che abbiamo incontrato le nostre 3 corsiste Angelica, Michela e Costanza. E’ stata una grande opportunità, rapportarti con persone diverse ti apre la mente,16142510_1121441581298456_5438231658467731786_n.jpg puoi cogliere l’occasione per nuovi punti di vista e apprezzare quanto di buono c’è in ognuno di noi.

Partiamo dalla più giovane Angelica, nel viso la dolcezza e la semplicità dei suoi 15 anni, curiosa di imparare qualcosa per se stessa, costantemente distratta dal cellulare impeccabile compagno di vita, ma nonostante tutto con massimo impegno ha ultimato i suoi orecchini, scelti con cura nel disegno e nel colore.

Michela nostra coetanea esperta di chiacchierino che spinta dal desiderio di abbinare la sua arte a nuove tecniche ha voluto cimentarsi in una nuova tecnica: l’embroidery.

E poi Costanza una dolce signora dai capelli bianchi, nei suoi occhi traspare una vita intensa di gioie e dolori; una malattia recente la sta mettendo a dura prova ma il suo essere sta nel suo nome … costanza … una donna che non molla, una donna forte che tenacemente porta a compimento il suo lavoro e alla fine ci dice …. “grazie per l’insegnamento ma visto tutto il lavoro che c’è penso che i prossimi orecchini anziché farli li acquisterò da voi …”

Perché non importa riuscire,non-e-perche-le-cose-sono-difficili-che-non-osiamo-e-perche-non-osiamo-che-sono-difficili-senec

importa mettersi sempre alla prova

imparare,

ampliare i propri orizzonti,

non sai mai cosa c’è al di là se non ti affacci.

La prossima data di Prove d’artista è sabato 18 Febbraio, a breve pubblicheremo i nuovi corsi.

CANE O GATTO?

Fissa il tuo cane negli occhi e tenta ancora di affermare che gli animali non hanno un’anima.
(Victor Hugo)

images

Da quando dividiamo la nostra vita con i nostri animali domestici non riusciamo più ad immaginarci una vita senza di loro. Impossibile!

Ci riempiono la giornata, ci ascoltano l’anima, ci leggono negli occhi, amici fedeli sempre pronti a riempirci di coccole,  cosa vuoi di più!

15218292_10209041921666947_1905589390_nEntrambe amiamo gli animali ma abbiamo fatto scelte diverse, Veronica ha scelto una amabile cagnolina di piccola taglia, Lizzie, sempre pronta a dimostrarti affetto e Paola invece per motivi diversi ha 2 gatte cicciotte e coccolone Susy e Zelda.15175608_10209041921946954_1582311543_n Chi dice che i gatti sono imperturbabili e distaccati? Forse dipende dalle abitudini. Certo non sono espansivi come i cani ma a loro modo sanno esprimere affetto e appoggio. Basta saperli ascoltare …

Alla fine non importa …. cane o gatto …. non fa differenza, li ameremo per tutta la vita!

 

Frida Kahlo

Piccola biografia:

“Frida on White Bench,” photograph by Nickolas Muray, 1939. Submitted image
“Frida on White Bench,” photograph by Nickolas Muray, 1939. Submitted image

Magdalena Carmen Frida Kahlo nasce in Messico nel 1907. Figlia di un pittore, uomo semplice e amante della musica e letteratura, fin da piccola dimostra di essere la figlia più vivace e ribelle. Crescendo manifesta uno spiccato talento artistico ed uno spirito indipendente, passionale e anticonvenzionale.

Nonostante una vita fisicamente e psichicamente travagliata a causa di un brutto incidente, Frida si dedica con passione alla pittura. Grazie all’illustre pittore Diego Rivera, che la prende sotto la sua ala, viene introdotta nel mondo politico e culturale del Messico. I due si innamorano e Frida decide di sposarlo pur conoscendo l’inclinazione del marito ai tradimenti a cui lei risponderà allo stesso modo. Con il marito trascorre anni tormentati durante i quali si separano e riavvicinano.

Muore nel 1954 nella sua casa in Messico. Una casa semplice  che rispecchia il suo modo di essere, colorata, piena di sole e luce, piena di vita e forza interiore.

La rivoluzione è l’armonia della forma e del colore e tutto esiste, e si muove, sotto una sola legge: la vita

Le sue opere sanno trasmettere la passione, la forza, il coraggio che rappresentano Frida stessa, esercitando un fascino artistico e un forte impatto emotivo.

Crediamo sia per questo messaggio, che lei e le sue opere trasmettono, che fanno di Frida un personaggio interessante, coinvolgente e intrigante.

bracciale-frida-2bracciale-frida

A tale proposito abbiamo voluto rendere un piccolo omaggio a Frida con l’intento di

augurare a tutte le donne

di riuscire a vivere la propria vita appieno, al di là  delle convenzioni,

di riuscire a superare le proprie paure, i propri limiti e

trovare il coraggio di esprimere se stesse …

Forza donne!

PERCHE’ LA PASSIONE E’ ARTE

io so’ che se l’ odore fosse visibile, come lo è il colore, vedrei un giardino d’ estate nelle nubi dell’ arcobaleno… Robert Bridges

 

Questa nuova collezione di orecchini sono stati esposti in anteprima presso l’ART SOCIAL GALLERY di Corso Mameli 54 Brescia insieme ad altre nostre realizzazioni.

Perché la creatività è arte, la natura è arte, la passione è arte …

ART Social Gallery è una bellissima e innovativa realtà in Brescia città. Ci voleva qualcosa di prettamente “artistico”, che coinvolgesse e mettesse in mostra, come meritano, tanti artisti che per ragioni diverse non ne hanno ancora avuto la possibilità.

In una città come Brescia, troppo spesso grigia, ci voleva una sferzata di colore e di forme in movimento. Anche Vanitage. Gioielli Aritstici, fa parte di questo bel gruppo di artisti: è bello potere condividere in maniera “effettiva” la passione per l’ arte.

Da visitare assolutamente con occhi di… meraviglia!

Se volete un’anteprima entrate nel sito per lustrarvi gli occhi http://artsocialgallery.com/ oppure visitate la loro pagina facebook https://www.facebook.com/ARTsocialgallery/?fref=ts

esposizione-1 esposizione-2 esposizione-3