Festa della Mamma … e tu come la festeggi?

mamma

 

Perché la mamma è sempre la mamma …

Ma quanti rapporti diversi abbiamo ognuno di noi con la propria mamma, quanti sentimenti contrastanti!

Chi purtroppo ne conserva solo il ricordo e farebbe di tutto per rivederla anche un solo istante e chi invece l’ha ancora presente ma vive quotidianamente un rapporto conflittuale.

Da mamma posso solo riconoscere che ognuna fa del proprio meglio per crescere i propri figli ma nel bene o nel male noi stesse siamo il prodotto delle nostre esperienze passate, gioie e dolori, che inconsciamente condizionano i nostri atteggiamenti e non ci rendono perfette! D’altronde la perfezione è così noiosa …

La riconoscenza e la gratitudine di averci dato la vita ovviamente va oltre qualsiasi contrasto e pensiamo che questa festa serva a proprio a questo scopo, serve a farci dimenticare per un giorno le ostilità, le difficoltà, le tensioni e … a complimentarci con Lei per l’ottimo prodotto generato … ahahahah … modeste!

Ma come tutti gli anni il quesito è lo stesso: punto_interrogativo_marionetta

Che pensiero faccio?

Cosa si regala ad una mamma che ha già tutto?

Cerchi qualcosa di originale che la faccia sentire unica? Qualcosa di diverso dagli stereotipi in serie che ti propina il mercato? Qualcosa fatto con cura e amore che rifletta il medesimo sentimento?

Ti risolviamo il problema, da noi puoi trovare il regalo che fa per Lei …

pezzi unici per una Mamma unica!

Vieni a trovarci al nostro prossimo evento Remeber vintage sabato e domenica 13-14 Maggio a Cellatica nella meravigliosa corte di Villa Breda, ti aspettiamo!

 

Che fascino il Giappone

Il Giappone è sempre stato simbolo di armonia, di equilibrio, di calma e meditazione.

Un popolo molto rispettoso di ogni tipo di religione, legato a cerimonie rituali e nonostante le influenze occidentali conserva con orgoglio la propria cultura.

Quando pensiamo al Giappone ci vengono in mente le immagini dei meravigliosi giardini karesansui-giardini-roccia-giapponesi-zen-51.jpgZen dove l’armonia si sposa con la precisione della natura. Si tratta di giardini progettati per creare un ambiente rilassante ed ordinato agevolando la meditazione e la concentrazione. La sabbia formata da granito bianco è capace di dare luce all’ambiente; il rastrello viene usato per creare delle linee dei disegni sul terreno utili alla contemplazione e ricchi di significato; l’acqua sotto forma di cascate o fontanelle ha un ruolo molto importante e viene studiata in modo che infrangendosi sui sassi faccia il giusto suono per agevolare il rilassamento; gli alberi , sempre perfettamente potati, esprimono un senso di perfezione e ordine.

Ogni giardino deve avere un perfetto equilibrio, troppa acqua potrebbe far versare troppe lacrime, alberi e staccionate in legno allontanano l’energia negativa, non si usano piante spinose perché portano energia negativa … affascinante!

E poi  … la cerimonia del the … rito antichissimo tutt’oggi praticato nasconde una vera e propria filosofia di vita.

cerimona de te.jpgLa leggenda narra che un monaco Buddista Bodhidharma nel VI secolo fu l’ideatore della pianta del tè: durante i suoi 9 lunghi anni di meditazione per timore di addormentarsi e venire meno al suo impegno decise di tagliarsi le palpebre che caddero sul terreno dando vita alla pianta del tè.

In effetti il tè viene usato per evitare l’assopimento mantenendo viva l’attenzione e la concentrazione durante la meditazione. L’ideatore della cerimonia del te fu Murata Shuko, tale cerimonia prevede l’assoluto silenzio e viene effettuata con gesti fissi e lentissimi per indurre una meditazione più profonda.

E poi ancora …  gli origami, le arti marziali, i disegni Manga, lo Shiatsu, la vestizione del Kimono … è un mondo affascinante di cui parlare per ore.

Se siete appassionati, curiosi  o se volete semplicemente approfondire queste tematiche non potete perdere il meraviglioso evento “Giappone nel Chiostro” a Brescia dal 31 Marzo al 2 Aprile presso il Chiostro del Museo Diocesano in via Gasparo da Salò 13.

Nel link che vi riporto Giappone nel Chiostro  potrete trovare il programma completo. Tre date ricche di appuntamenti: mostre, concerti, trattamenti di Tao Shiatsu, worshop, dimostrazioni, conferenze, cerimonia del Tè, esibizioni di arti marziali, vestizione del kimono, stand gastronomico e mostre mercato.

Ovviamente ci saremo anche noi con il nostro banco di Gioielli, dato che  le microperle in vetro Miyuki, perfettamente calibrate e di ottima qualità, che noi utilizziamo per creare i nostri Gioielli vengono proprio dal Giappone. Questa arte si sposa infatti molto bene con la cultura giapponese in quanto necessita di notevole precisione ma anche di molta pazienza vista la lentezza della realizzazione.

 Approfittane per l’occasione offriamo una promozione del 10% su tutta la collezione.

Ti aspettiamo!

 

E tu sei diverso?

Non so se capita anche a voi ma a volte non avete la sensazione di vivere in un mondo in cui l’essere/apparire tutti uguali, stereotipati sia la cosa più importante ?

E’ come se avessimo paura di farci conoscere per quello che davvero siamo, perché il giudizio degli atri temiamo possa destabilizzarci, perché confonderci nella massa ci fa sentire più protetti … ma da cosa???

Noi italiani siamo il popolo più diffidente di tutti !!! Qualcuno sostiene che le origini di questa diffidenza siano da cercare nella reputazione “dell’italiano medio” famoso per tentare di fregare il prossimo, ma ancora una volta questo pensiero ci fa cadere vittima dei preconcetti che ci hanno inculcato.

Vogliamo parlare dei messaggi pubblicitari?

Del fatto che anche il nostro governo ci vuole tutti sottomessi e penalizza eventuali iniziative professionali e/o imprenditoriali? Ci dice …” no guarda qualsiasi attività/iniziativa tu abbia se vuoi metterti in proprio mi devi pagare un mondo di tasse, farai la fame i primi anni ma se riuscirai a sopravvivere forse ti rimarrà lo stretto indispensabile per riuscire a mangiare tu e la tua famiglia senza troppi extra …. Sai com’è … altrimenti se non te la senti non fare nulla … vai a lavorare, se riesci a trovare un lavoro da dipendente, così sei costretto a seguire le nostre regole … “ Che schifo!!!

Perché il problema non è la mancanza di iniziativa, di voglia di fare, di nuove sperimentazioni o di nuove attività creative o professionali che hanno il desiderio di nascere e crescere, …. NOOOOOOOO il problema, oltre ad un governo che non ti agevola,  è il percepito della gente ….. se non sei già conosciuto o non ti chiami Onassis, fondamentalmente non sei affidabile!!!

Ma come faccio ad essere conosciuto se non mi dai un po’ di fiducia?

Sperimentami!

Mettimi alla prova!

E solo dopo potrai fare una scelta!

We don’t need no thought control       pink_floyd_the_wall_bob_geldof_alan_parker_014_jpg_umcg

dicevano i Pink Floyd in Another Brick in the Wall

Anch’io mi sono sentita coinvolta in questo turbine che purtroppo  la società ci impone. Ho lavorato per più di 20 anni in una nota azienda che opera a livello nazionale finché mi sono sentita stretta e ho aperto gli occhi. Così ho deciso di cambiare, di mettermi alla prova, di sperimentare una nuova attività insieme alla mia amica e socia con la quale stiamo cercando di farci conoscere e soprattutto far conoscere il nostro prodotto.

vif-argent

Ci stiamo provando nel nostro piccolo stiamo creando accessori alternativi e d’impatto … sicuramente di nicchia … ma che fatica !!!

DIAMOCI UNA POSSIBILITA’!

Spetta solo a noi cambiare le cose!

pecore

Noi non smetteremo mai di crederci!

PERCHE’ LA PASSIONE E’ ARTE

io so’ che se l’ odore fosse visibile, come lo è il colore, vedrei un giardino d’ estate nelle nubi dell’ arcobaleno… Robert Bridges

 

Questa nuova collezione di orecchini sono stati esposti in anteprima presso l’ART SOCIAL GALLERY di Corso Mameli 54 Brescia insieme ad altre nostre realizzazioni.

Perché la creatività è arte, la natura è arte, la passione è arte …

ART Social Gallery è una bellissima e innovativa realtà in Brescia città. Ci voleva qualcosa di prettamente “artistico”, che coinvolgesse e mettesse in mostra, come meritano, tanti artisti che per ragioni diverse non ne hanno ancora avuto la possibilità.

In una città come Brescia, troppo spesso grigia, ci voleva una sferzata di colore e di forme in movimento. Anche Vanitage. Gioielli Aritstici, fa parte di questo bel gruppo di artisti: è bello potere condividere in maniera “effettiva” la passione per l’ arte.

Da visitare assolutamente con occhi di… meraviglia!

Se volete un’anteprima entrate nel sito per lustrarvi gli occhi http://artsocialgallery.com/ oppure visitate la loro pagina facebook https://www.facebook.com/ARTsocialgallery/?fref=ts

esposizione-1 esposizione-2 esposizione-3